Quando il mio cervello
si sarà fuso con i problemi
e le grandi delusioni della vita,
salirò lungo il tragitto
della morte e adagiandomi
pian piano sul letto ,
mi berrò l'acqua delle tenebre.
Tra lo sguardo dei ricordi
e i momenti del passato ,
i miei occhi
si chiuderanno per sempre
e il mio battito
si fermerà lungo il tenebroso
e triste silenzio
della stanza di morte .
E da lì
il mondo cadrà ai miei piedi
con le lacrime agli occhi ,
mentre il mio cuore
sorriderà di gioia .


Su Home Biografia News Contatti Link Amici Statistiche Ordini Mappa Sito
Copyright 2002-2017 - WebMaster Sinfolab - Perugia

  Poeti Non Protagonisti WEB

© Tutti i Diritti Riservati