Quando sei irrequieto
fai delle strane cose,
che nessuno, forse
neppure Dio,
riuscirebbe a spiegare:
diventi strano, diverso,
ma forse sei sempre un umano.
Quando qualcuno
ti dice di star fermo
non lo ascolti,
riesci solo a ridere,
scherzare, muoverti,
ma quando ti senti stanco
rifletti e ti accorgi
che dentro di te
ci sta un vuoto
riempito di egoismo, di indifferenza,
di odio e per non pensare a tutto ciò
ti rimetti a scherzare,
ma qualcuno te lo impedisce.
Tu rispondi con occhi
tristi e infelici:
"" non posso perché penso
al mondo circondato
da cose brutte
e pensando a ciò
finisco sempre per piangere "" .


Su Home Biografia News Contatti Link Amici Statistiche Ordini Mappa Sito
Copyright 2002-2014 - WebMaster Sinfolab - Perugia

  Poeti Non Protagonisti WEB

© Tutti i Diritti Riservati