Riflessioni

Siamo portati per indole alla autoanalisi. Cercare dentro di noi, una risposta alle molte domande. 

Forse per avere un briciolo di speranza in più, per non perderci completamente, in quella fragilità che spesse volte e complice di affanni e dolori.

Piangere sperando di sorridere, potrebbe essere una situazione di vita, un cammino che vuole conoscere il proprio destino.

Odiare per riuscire ad amare, anche questa può essere una strada verso il paradiso della conoscenza dei sentimenti e delle sensazioni, sfuocate, derise, umiliate.

Un uomo o una donna, possono essere l'enigma ambiguo di una scelta di vita, che può espandersi come il giorno e la notte, lasciando un velo di mistero che può dare silenziosamente un vago significato alle proprie decisioni.

Comunque sia, c'è una speranza nell'aria, quella speranza che aiuta ad attraversare binari bui, confusi, soli, in cerca di un traguardo che offre cupi messaggi di solitudine di sofferenza.

Cercando invano qualche esule amico che ci tenda la mano, per darci coraggio, ci consoliamo internamente con una luce di speranza che può donare sorrisi alle lacrime e compagnia alla solitudine. 

Perché dopotutto, anche quando si è perso qualcosa, in fondo non la si perde completamente, avendo così una speranza in più per riconquistarla o per riconquistarci.

Le Poesie: Speranza - Speranze

 

Su Home Biografia News Contatti Link Amici Statistiche Ordini Mappa Sito
Copyright 2002-2017 - WebMaster Sinfolab - Perugia

  Poeti Non Protagonisti WEB

© Tutti i Diritti Riservati