Una volta
mi aggrappavo
ai miei sogni,
poi una folata
di vento gelido
li spazzò via
facendomi cadere
in un abisso del tempo,
in cui ancora precipito,
dritto fra le
braccia dell' angoscia.
Mi guardo intorno,
alla ricerca di un dolce pensiero
che mi tenda la mano
e mi tenda la mano
e mi tiri fuori,
per ricostruire
una nuova parete
di sogni per
conoscere l' amore.

Riflessioni


Su Home Biografia News Contatti Link Amici Statistiche Ordini Mappa Sito
Copyright 2002-2014 - WebMaster Sinfolab - Perugia

  Poeti Non Protagonisti WEB

© Tutti i Diritti Riservati