Dormo nel letto per ricordare.
Ricordare un amico, un sogno d'amore;
sogno che viaggia tra ali di cuore
sospeso tra pianti e parole,
tra affanni e respiri
di ciò che anima regala alla mia vita.
Così, tra note notturne
e suoni di stelle cadenti,
giro e mi rigiro
in quella calma apparente,
pensando a lui:
che vive dentro di me
come un sogno un po' irreale,
ma presente nella mia mente
come quella lontana notte d'estate.
Amami dumque così
sogno d'amore,
amami dunque così
sogno del cuore,
amami dunque così
sogno da ricordare,
amami così
sogno per continuare a sperare,
per lui, per lei
che per amore
non basterebbe nemmeno morire.
Se apro gli occhi
vorrei continuare a viaggiare
in quei luoghi dove ali di nostalgia
me li hanno rubati e portati via.
Luoghi dove tu hai vissuto con noi
Luoghi dove tu speravi per noi
Luoghi dove tu sognavi ed amavi con noi.
Cosa rimane adesso,
di quella notte un po' grigia e un po' buia;
cosa rimane di due amanti
sepolti tra il silenzio di stelle e di luna,
passo dopo passo
non faccio che pensare a te
che in questo sogno di mezza estate
rimane solamente quel ricordo
che tra le lacrime del mio cuore
ha strappato tra le mani il mio souvenir d'amore.
 

Su Home Biografia News Contatti Link Amici Statistiche Ordini Mappa Sito
Copyright 2002-2017 - WebMaster Sinfolab - Perugia

  Poeti Non Protagonisti WEB

© Tutti i Diritti Riservati