ANNO 1990

 

ANNO 1991

 

ANNO 1992

 

ANNO 1993

 

ANNO 1994

C'è un immagine di ognuno di noi che riflessa allo specchio si pone mille quesiti che a volte raggiungono la soluzione o per lo meno una risposta definitiva su un punto interrogativo da noi posto.
Tale immagine accomuna un ragionevole dubbio che è segno visivo e culturale sulla ricerca e sull'analisi di ognuno di noi.
Nasce così, la confessione interiore che ci rende partecipi delle nostre avventure e disavventure, in un viaggio sul proprio io, che si pone di fronte quel quesito di cosa si è e di cosa si vuole essere.
Con essa, quindi, andiamo alla ricerca di una comprensione, su cosa si può essere fuori e su cosa in realtà si è dentro. Tale ricerca mette in condizione la nostra personalità a riflettersi non solo con la parte materiale di noi, ossia il corpo, ma anche, e soprattutto, con la parte spirituale di noi, ossia l'anima.
Anima che esige come il corpo di attenzioni, premure costanti, ricerche avanzate per un miglioramento culturale - personale.
Così, tale immagine, si concentra su di sé, esplorando i due confini che vivono in simbiosi dentro se stessa, analizzandosi attraverso una confessione che può in un certo qual modo esprimersi attraverso infiniti canali, derivati non solo da comunicazioni esterni ma anche da comunicazioni interne, arrivando così ad un tale confronto interiore che ognuno di noi esige per comprendere al meglio chi si è o cosa si può essere in un riflesso incondizionato della nostra immagine, arrivando ad un traguardo sia esteriore che interiore della propria personalità, facendola diventare senza egoismo una semplice e matura personalità unica.
Uno di questi canali è la poesia, mezzo incondizionato che l'individuo esprime per liberarsi, a volte anche inconsciamente, dei suoi più nascosti e infiniti pensieri, che come in una confessione mettono a confronto noi stessi, sia nel lato interiore che in quello esteriore, come una sorta d'immagine riflessa su uno specchio che ci dà l'espressione visiva e non visiva di un Io presente che vuole e pretende, come un ombra riflessa ad un corpo, di comunicarci la sua presenza su noi.

Noha Poeta Infranto

 

Su Home Biografia News Contatti Link Amici Statistiche Ordini Mappa Sito
Copyright 2002-2014 - WebMaster Sinfolab - Perugia

  Poeti Non Protagonisti WEB

© Tutti i Diritti Riservati